fagiolo di lamon logo 2017

L'altopiano di Lamon

L’altopiano di Lamon, lembo estremo del Feltrino Occidentale, si estende alle soglie delle Dolomiti confinato ad Est dalla profonda incisione del torrente Cismon e attorniato da rilievi montuosi e collinari che lo separano dall’area del Tesino e della Valsugana.

Il capoluogo si sviluppa su di un ampio terrazzamento di origine alluvionale mentre il resto del vasto territorio, oltre 54 km quadrati, risulta scosceso e a tratti diffi cilmente accessibile. Nonostante ciò, nel passato, ogni più remoto lembo di terra venne colonizzato e, ancor oggi, si contano oltre 40 frazioni abitate.

Fagiolo di Lamon - Territorio   Fagiolo di Lamon - Territorio
San Donato    La chiesa di San Pietro e il monte Coppolo

Fin dal medioevo l’economia lamonese si fondò su attività agro-pastorali e fino al dopoguerra più di 700 famiglie vissero di questa attività. In particolare Lamon vanta una tradizione nell’attività della pastorizia svolta sia in loco che su tutto il territorio veneto-friulano e nella coltivazione del fagiolo che ha portato, ormai tutti, ad associare automaticamente il nome del paese di Lamon a quello del prezioso legume ivi coltivato.
    
Lamon offre importanti attrattive per gli appassionati della buona tavola con la possibilità di degustare svariati piatti tipici peculiari del nostro paese come la carne di pecora affumicata, il formaggio fritto, il “pendolon” e numerosi altri piatti legati alla tradizione contadina.

Fagiolo di Lamon - Territorio   Fagiolo di Lamon - Territorio
Una vista di Arina    Coltivazione di fagioli