fagiolo di lamon logo 2017

La produzione

Il fagiolo di Lamon viene prodotto con metodi tradizionalmente ecosostenibili, accuratamente selezionato e pazientemente lavorato. La zona di produzione della semente è limitata all’altopiano di Lamon e Sovramonte, dove la concimazione avviene solo con letame ben maturo, su terreni condotti da piccole aziende familiari, da sempre dedite alla coltivazione del fagiolo. Negli altri 18 comuni della provincia di Belluno viene prodotta la maggioranza del fagiolo da commercializzare per il consumo.

Fagiolo di Lamon - Produzione   Fagiolo di Lamon - Produzione

Coltivatori dedicano una amorevole cura alle piante di fagiolo, che crescono rigogliose, in larghe file, ben areate. La cura assidua riduce al minimo il manifestarsi di malattie e garantisce un prodotto sano senza la necessità di trattamenti chimici.

La semina avviene, per tradizione, il 3 di maggio, giorno di Santa Croce, mentre la raccolta, a scalare, comincia nella seconda metà di agosto e termina alla fine di settembre, richiedendo una “passata” almeno due volte la settimana per evitare che il prodotto maturo venga danneggiato dalla pioggia.

Fagiolo di Lamon - Produzione   Fagiolo di Lamon - Produzione

Sulla produzione di questo pregiato legume vigila il Consorzio per la tutela del fagiolo di Lamon.

Delimitazione della zona di produzione.

La zona di produzione del Fagiolo di Lamon della Vallata Bellunese IGP si estende nei seguenti Comuni della provincia di Belluno:
Comune di Arsiè
Comune di Alano di Piave
Comune di Belluno
Comune di Cesiomaggiore
Comune di Feltre
Comune di Fonzaso
Comune di Lamon
Comune di Lentiai
Comune di Limana
Comune di Mel
Comune di Pedavena
Comune di Ponte nelle Alpi
Comune di Quero - Vas
Comune di S. Gregorio nelle Alpi
Comune di Santa Giustina
Comune di Sedico
Comune di Seren del Grappa
Comune di Sospirolo
Comune di Sovramonte
Comune di Trichiana